• Italiano
  • Inglese

Ricercatrice AriSLA racconta il suo sogno nel cassetto

Continuiamo a raccontarvi le storie dei ricercatori AriSLA che, anche durante la diffusione del #coronavirus, hanno continuato ad impegnarsi a portare avanti il loro prezioso lavoro.

Camilla Bernardini, ricercatrice presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma

Vi parliamo di Camilla Bernardini, coordinatrice del progetto ‘PotentiALS’ e ricercatrice presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma,  che racconta quale sia il suo sogno nel cassetto: “Il mio sogno o meglio quello per cui lavoro è di apportare una parte di conoscenza che si possa connettere alle tante parti generate dagli tutti gli scienziati che nel tempo si sono occupati di SLA così, grazie allo sforzo di tutti ed alla connessione tra noi, penso che arriveremo presto a comprendere le cause che scatenano questa terribile malattia per poterla contrastare in maniera efficace”

Continua a leggere la sua storia nella nostra pagina ‘Testimoni di speranza’. https://bit.ly/2XJYXde #nonfermarelaricerca

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, che permettono di tenere traccia dell’utilizzo dei siti Web da parte dell’utente e rendere più facile la navigazione. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra Cookies policy. Cliccando sul pulsante ACCETTO l'utente acconsente all'uso dei cookies da parte del sito AriSLA. ACCETTO