• Italiano
  • Inglese

Presidente Melazzini alla prima diretta Facebook della rubrica #DISTRATTIMAVICINI : ‘La ricerca è speranza e la speranza è vita per tutti noi’

L’iniziativa è promossa da AISLA insieme a Fondazione Vialli e Mauro per sostenere la ricerca scientifica di eccellenza di AriSLA.

“E’ stato fondamentale per l’avvio del progetto ‘AriSLA’ trovare la disponibilità di quattro realtà eccellenti del nostro Paese, AISLA Onlus, Fondazione Vialli e Mauro, Fondazione Telethon e Fondazione Cariplo. Quando siamo nati nel 2008 l’obiettivo da raggiungere era catalizzare tutte le risorse disponibili e indirizzarle verso la migliore ricerca sulla SLA. Perché la ricerca è speranza e la speranza è vita per tutti noi”.

Con queste parole il Presidente di AriSLA, Mario Melazzini, con indosso la speciale t-shirt #Nevergiveup, ha condiviso il suo emozionante ricordo della nascita della Fondazione più di dieci anni fa al primo appuntamento di #distrattimavicini, la rubrica di dirette Facebook, partita ieri sera e lanciata da AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica insieme a Fondazione Vialli e Mauro per sostenere la ricerca scientifica di eccellenza di AriSLA.

 Nel suo intervento, andato in onda su https://www.facebook.com/AISLA, il Presidente Melazzini ha ricordato il forte impegno di Fondazione AriSLA per la ricerca sulla SLA:un impegno che si è tradotto in un investimento di oltre 12,4 milioni di euro in attività di ricerca, nel finanziamento di 78 progetti di ricerca, nel sostegno di 130 gruppi di ricerca sul territorio nazionale e più di 220 borse di studio a giovani ricercatori. In questi anni sono stati raggiunti importanti risultati come dimostrano anche le 250 pubblicazioni scientifiche, ma non ci fermiamo, vogliamo continuare a sostenere la ricerca perché vogliamo, dobbiamo, trovare una terapia efficace”.

Insieme al Presidente Melazzini, sono intervenuti Gianluca Vialli e Massimo Mauro rispettivamente presidenti di Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport e di AISLA, che hanno raccontato lo spirito con cui si è sviluppato questo ciclo di appuntamenti ‘virtuali’, che coinvolgeranno personalità importanti dello sport e dello spettacolo insieme a imprenditori di successo e protagonisti della ricerca scientifica italiana che sono stati capaci di non mollare mai, nella loro professione ma anche nella vita.

La puntata, condotta da Andrea & Michele, il duo radiofonico di Radio Deejay, ha in visto inoltre, la straordinaria partecipazione del campione di calcio Alessandro Del Piero, che ha raccontato la sua esperienza “#nevergiveup” e l’impegno a supporto di chi quotidianamente affronta sfide difficili, con coraggio e determinazione. Toccante anche la testimonianza di Benedetta Signorini, figlia di Gianluca Signorini, storico capitano del Genoa, che ha ricordato il padre scomparso a causa della SLA. Molto significativo anche l’intervento del presidente del Gruppo ERG e de Il Sole 24 Ore Edoardo Garrone e della moglie Anna Pettene, amici e grandi sostenitore della Fondazione Vialli e Mauro, che hanno parlato del valore della responsabilità sociale di impresa.

Prossimo appuntamento in programma il 5 novembre, a cui seguiranno altre tre puntate: il 23 novembre, il 10 e 21 dicembre con la partecipazione di grandi campioni dello sport, stelle della musica italiana ed esponenti del mondo della ricerca.

La ricerca scientifica è il fine ultimo degli appuntamenti #distrattimavicini: grazie alla piattaforma https://nevergiveup.aisla.it sarà possibile scegliere tra diverse modalità di donazione per sostenere il lavoro dei ricercatori.

Il raccolto sarà destinato a finanziare un nuovo progetto di ricerca scientifica tra i vincitori del Bando 2020 di AriSLA, rivolto a studi di base, pre-clinica e clinica osservazionale, finalizzati a una maggiore comprensione della SLA e a mettere a punto metodologie per lo sviluppo di nuove terapie e per la diagnostica.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, che permettono di tenere traccia dell’utilizzo dei siti Web da parte dell’utente e rendere più facile la navigazione. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra Cookies policy. Cliccando sul pulsante ACCETTO l'utente acconsente all'uso dei cookies da parte del sito AriSLA. ACCETTO