DISABILITA’, MELAZZINI :“CON APERTURA CENTRO ANTIDISCRIMINAZIONE PIU’ VOCE ALLE PERSONE E AI LORO BISOGNI”

COMUNICATO STAMPA

Milano, 25 giugno 2015 – “Le persone con disabilità e le loro famiglie hanno bisogno di essere ascoltate, nei loro bisogni e domande e di sentire di non essere sole soprattutto quando accade che il contesto ambientale limiti la propria libertà. Per questo motivo credo sia importante l’odierna apertura di un centro di ascolto, informazioni e consulenze dedicato alle persone con disabilità, affinché siano garantiti loro le libertà e i diritti che sono già riconosciuti a livello normativo, ma che spesso non trovano riscontro nella vita di tutti i giorni. E’ inoltre molto significativo che il centro porti il nome di Franco Bomprezzi, per tutti noi una grave perdita e per me soprattutto compagno instancabile di numerose battaglie, esempio di un costante impegno nella lotta per la difesa dei diritti delle persone con disabilità, puntando sul dialogo e la lungimiranza. Oggi la battaglia di Franco continua grazie anche all’apertura di questo centro”. E’ questo il commento di Mario Melazzini, Assessore alle attività produttive, ricerca e innovazione di Regione Lombardia e Presidente di AriSLA (Fondazione italiana per la ricerca sulla SLA), in merito al centro, promosso da Ledha con il contributo di Fondazione Cariplo, Telethon e Aisla e con il patrocinio del Comune di Milano, di Regione Lombardia, dell’Università degli Studi di Milano e del Forum del Terzo Settore Lombardia, che da domani offrirà ascolto, informazioni e consulenza alle persone con disabilità. “Con l’attivazione di questo nuovo servizio – sottolinea Melazzini – Ledha continua ad accompagnare e sostenere la diffusione e la consapevolezza dei diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie, attuando concrete azioni che si pongono l’importante obiettivo di contrastare e ridurre le forme di discriminazione, che ancora oggi rendono difficile la vita di tante persone”.

Contatti ufficio stampa AriSLA

Tiziana Zaffino – 02. 58.01.23.54 – cell. 3472895206 – zaffino.tiziana@gmail.com

Stefania Pozzi – 02. 58.01.23.54 – cell. 3286084489 – stefania.pozzi@arisla.org