Anche AriSLA alla 12H Cycling Marathon: in sella per vincere la SLA!

loc_Monza_arislain pista 11 e 12 giugno 2016 all’Autodromo di Monza
Le iscrizioni proseguono fino al 10 giugno

 

E’ una gara contro il tempo anche per i due “Team AriSLA” che sfideranno e metteranno alla prova la loro resistenza nella lunga notte della “12H Monza Cycling Marathon”, tra l’11 e il 12 giugno all’Autodromo di Monza. L’obiettivo comune è quello di essere al fianco di Fondazione AriSLA nel sostenere la ricerca scientifica per migliorare la qualità di vita delle persone con Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Sarà possibile supportare il progetto di ricerca ‘ECO-ALS’, coordinato dal dott. Christian Lunetta, neurologo presso il Centro Clinico Nemo di Milano – Fondazione Serena Onlus, in partnership con l’azienda modenese AUXILIA srl e l’Università degli Studi Milano Bicocca, che metterà a punto un sistema tecnologico per consentire ai pazienti affetti da SLA di poter gestire in totale autonomia la postura del letto articolato e della carrozzina elettrica grazie ad un sistema eye-tracker integrato negli occhiali per la realtà aumentata. Grazie a questo progetto si vuole “restituire” ai pazienti la capacità di governare il proprio corpo e l’ambiente circostante senza essere costretti a dipendere totalmente dai propri cari. In particolare, le donazioni raccolte serviranno per sostenere il lavoro della terapista occupazionale del Centro Clinico Nemo, che si occuperà per un anno di individuare e seguire i pazienti, la cui partecipazione sarà fondamentale per testare e validare la tecnologia.

COME DONARE - > E’ semplice vai su http://www.retedeldono.it/it/progetti/fondazione-italiana-di-ricerca-per-la-sclerosi-laterale-amiotrofica/in-sella-per-vincere-la

COSA E’ LA 12H CYCLING MARATHON? Dopo il successo e l’entusiasmo della prima edizione, è stata confermata la seconda edizione di questa maratona in bicicletta. Non cambia la formula vincente: una gara endurance di 12 ore sull’asfalto dell’autodromo che ha fatto la storia della F1 italiana, l’Autodromo di Monza. L’ineguagliabile possibilità per i partecipanti di sfidarsi sul circuito che ha visto grandi piloti celebrare le loro imprese. L’appuntamento è per sabato 11 giugno alle ore 20.30 e si concluderà alle ore 8.30 di domenica 12 giugno. I partecipanti vivranno un’avventura appassionante e coinvolgente, una notte dall’atmosfera magica illuminata solo dalla luna e dalle luci delle biciclette, una corsa dal tramonto all’alba lungo i rettilinei e le incredibili varianti della pista.

COME NASCE? Nata nel 2013 dall’intuizione dell’associazione Night Riders Cycling Team, un gruppo di amici appassionati di ciclismo, la manifestazione 12H Cycling Marathon è un punto di convergenza tra pista e pedali, tra velocità ed ecologia, tra fatica e divertimento. L’evento di lancio si è tenuto nel 2014 con il Warm Up, durante il quale si sono testati la pista e le potenzialità dell’evento. E’ stato riscontrato fin da subito un grande entusiasmo tra le aziende del settore, ciclisti amatori, appassionati di gare endurance e sportivi provenienti da diversi ambiti: a testimoniare il fatto che la bicicletta è sempre un ottimo mezzo per allenarsi e per dare il meglio di sé stessi. Nel 2015 la prima edizione si è conclusa con la vittoria del team Kuota composto da otto atleti, e capitanato dal mito del ciclismo Claudio Chiappucci, che hanno percorso 521,37 km per un totale di 90 giri.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE - Confermate anche le modalità di iscrizione: sarà infatti possibile partecipare in solitaria oppure in squadre da 2, 4 o 8 persone (maschili, femminili o miste) dandosi il cambio a staffetta. La gara è aperta ad ogni persona che abbia superato i 16 anni di età e sia in possesso di un certificato medico per l’attività agonistica. Ammesse biciclette da corsa e, per un’esperienza ancora più estrema, anche a scatto fisso con classifica dedicata. Le iscrizioni proseguono fino al 10 giugno su www.cyclingmarathon.com

CHI CI SARA’ IN PISTA - Tanti gli iscritti che hanno già confermato la loro presenza a questa gara destinata a diventare uno degli appuntamenti più attesi. Tra questi la detentrice del record sui 1.000 km Anna Mei che, ricordando la sua partecipazione alla prima edizione, dichiara: – Non conta la posizione. Insieme abbiamo condiviso il raggiungimento di un obiettivo importante per ciascuno di noi. – Sottolineando come per molti la partecipazione a questa manifestazione non abbia come obiettivo il posizionamento in classifica ma diventi l’occasione per parlare e dare visibilità a progetti benefici e raccolte fondi. Proprio per questo gli organizzatori per il 2016 hanno pensato ad un charity program “Pedala Solidale”, in collaborazione con Rete Del Dono, che vede coinvolti cinque progetti delle ONP Adisco Piemonte, AriSLA, Parent Project, Wamba e dell’ASD Sport Nel Cuore con la sua ambassador Anna Mei. Anche Antonio Rossi, medaglia d’oro Olimpica e Assessore allo Sport della Regione Lombardia, intervistato durante le Prove Libere dello scorso 5 maggio ha confermato come partecipare ad un evento sportivo possa essere uno strumento per sostenere e aiutare chi ha bisogno e ha confermato la sua partecipazione all’edizione 2016.

L’organizzazione resta in capo al suo ideatore Andrea Massimello pronto a scendere nuovamente in pista con gli amici di Radio Dee Jay, con la partecipazione in prima persona di Linus, Aldo Rock e Alex Farolfi. “Sentiti come un vero pilota ma per questa volta, ancora una volta, il motore sei tu!” Aldo Rock. .

 

 Guarda il video ufficiale della prima edizione! http://bitly.com/officialvideo2015

 

#12hMonza #cyclingmarathon #trainingfor12H

Facebook: www.facebook.com/12Hcyclingmarathon

Instagram: www.instagram.com/12hcyclingmarathon

Youtube: www.youtube.com/channel/UC2WLMBF08KsYk2zs1uVcj6Q