PUBBLICATO IL PRIMO ROMANZO DI ALBERTO FONTANA

image004

 “Le storie sono il percorso che ciascuno di loro ha fatto per stare in quest’esistenza. Certo, in queste vite, compresa la mia, vi è anche il dolore, come può succedere a chiunque, ma la ricerca di semplici atti d’amore e di gesti di riscatto personale, pur dentro le difficoltà, ci dà la reale consapevolezza che nulla è perduto…”

E’ un forte messaggio di speranza nei confronti della vita, anche in situazioni difficili, quello lanciato da Alberto Fontana, Presidente di Fondazione AriSLA, nel suo primo romanzo ‘Le regole dei motoneuroni’ (Ed. Mondadori), appena pubblicato e disponibile in tutte le librerie. 

L’autore, affetto da Atrofia Muscolare Spinale (SMA) e da sempre impegnato per la difesa dei diritti delle persone con disabilità, racconta la sua passione per gli scacchi, con le sue regole da rispettare e con le sue pause, lunghe, che lo portano a ricordare le storie delle persone che più hanno segnato il suo cammino.

Sono storie di vita quelle di Daniele, Marco, Aldo, Monica e di Alberto, accomunate dall’incontro con la disabilità ma allo stesso tempo da dignità, forza e determinazione nell’affrontare la vita, come una sfida quotidiana: una sfida che i protagonisti scelgono di giocare, come in una partita a scacchi, mossi dallo stesso pensiero di bellezza per il futuro e dalla volontà di costruire il proprio destino.

Sottolinea Alberto Fontana: “Ogni storia che ho incontrato e ho vissuto mi lascia la consapevolezza che vale la pena giocare la propria vita, con le sue regole e le sue strategie, come negli scacchi, ciascuno alla ricerca del proprio ruolo, insieme agli altri pezzi”.

Buona lettura!