ANNUNCIATI DA CYTOKINETICS I RISULTATI DEL TRIAL VITALITY – ALS

Il Tirasemtiv (CK-357), sponsorizzato dall’azienda farmaceutica Cytokinetics, è un attivatore selettivo delle troponina, un complesso proteico che modula la contrattilità muscolare, ed aumenta la forza e la potenza del sistema muscolare, rallentando la comparsa della fatica (in particolare dei muscoli che sovraintendono alla respirazione). Nei precedenti studi di fase I e II il  Tirasemtiv si è dimostrato essere sicuro e ben tollerato.

Il trial di fase III chiamato VITALITY-ALS, che ha coinvolto 81 centri negli Stati Uniti ed in Europa (di cui 3 italiani), disegnato per valutare l’effetto verso placebo del farmaco rispetto alla funzionalità respiratoria e alla forza muscolare (ClinicalTrials.gov Identifier: NCT02496767), si è completato nell’estate 2017.

E’ di ieri la notizia che lo studio clinico VITALITY-ALS non ha raggiunto l’endpoint primario di cambiamento rispetto al livello basale della slow vital capacity (SVC) o capacità vitale lenta (ovvero il volume massimo di aria che può essere espirata lentamente dopo aver eseguito una lenta inspirazione massimale), che è stato valutato a 24 settimane dopo la randomizzazione. Allo stesso modo non è stato raggiunto nessuno degli endpoint secondari dello studio che sono stati valutati a 48 settimane. In VITALITY-ALS non sono stati identificati nuovi risultati di sicurezza o tollerabilità correlati a tirasemtiv rispetto ai trial precedenti.

Il fatto che il declino della SVC dal livello basale a 24 settimane sia stato inferiore, anche se non statisticamente significativo,  nei pazienti che hanno ricevuto una dose di tirasemtiv rispetto al declino nei pazienti trattati con placebo sembra comunque essere incoraggiante per Cytokinetics. Sono state osservate le maggiori differenze  in pazienti randomizzati nei gruppi a dosaggio medio-alto di tirasemtiv che potevano tollerare queste dosi target e mantenerle a livello costante, sebbene tali differenze non fossero statisticamente significative.

L’azienda farmaceutica  ritiene che lo studio VITALITY-ALS abbia dimostrato un’attività farmacologica per il meccanismo d’azione preso in considerazione, ma la scarsa tollerabilità di tirasemtiv ha purtroppo limitato la capacità di dimostrarne l’efficacia. Pertanto, l’azienda ha deciso di sospendere lo sviluppo clinico del tirasemtiv. Tuttavia hanno dichiarato che i limiti del tirasemtiv possono essere superati da un farmaco di nuova generazione che agisce sempre come attivatore del muscolo scheletrico,  il CK-2127107. Sulla base dei precedenti studi clinici di fase 1, si ritiene che CK-2127107 potrà essere meglio tollerato e potenzialmente più efficace del tirasemtiv nei pazienti con SLA. Si è al momento in attesa dei risultati dello studio di fase 2, previsti nel 2018.

Attualmente, oltre 200 pazienti che hanno completato VITALITY-ALS stanno ricevendo tirasemtiv in VIGOR-ALS, lo studio clinico di estensione in aperto che valuterà la sicurezza del trattamento a lungo termine.

Prima di prendere qualsiasi decisione in merito allo studio VIGOR-ALS, verranno consultati la direzione accademica di VITALITY-ALS e i suoi investigatori clinici, oltre che le autorità regolatorie e altri consulenti.

I risultati del Trial VITALITY-ALS verranno presentati l’8 Dicembre al 8° Simposio Internazionale Annuale ALS/MND a Boston dal Prof. Shefner, Lead Investigator del Trial VITALITY-ALS

Per maggiori informazioni e aggiornamenti, consultare il sito http://ir.cytokinetics.com/news-releases/news-release-details/cytokinetics-announces-negative-results-vitality-als