CAMPAGNA SOCIAL CON I RICERCATORI: ‘SIAMO QUELLI CHE NON SI ARRENDONO’ 

‘Siamo quelli che non si arrendono’ è la campagna social lanciata da Fondazione AriSLA a cui hanno aderito i ricercatori che si occupando di SLA lanciando il comune messaggio che la ricerca non si fermerà  finché non saranno trovate le risposte necessarie per contrastare in modo efficace la SLA.

In linea con la campagna mondiale promossa da EURORDIS, (European Organisation for Rare Disease) ‘Show your rare, Show you care’ per il ‘Rare Disease Day’, i ricercatori hanno ‘mostrato’ il loro impegno, anche personale oltre che professionale, nel sconfiggere la malattia. Grazie alla loro adesione,  sono stati realizzati dei post che mostrano i loro visi  dipinti con i colori della ‘Giornata delle malattie rare’, accompagnati da personali messaggi in cui raccontano il loro lavoro e determinazione a raggiungere nuovi risultati utili a migliorare la vita delle persone.

Vi hanno aderito Dario Bonanomi dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, Maria Teresa Carrì dell’Università di Roma Tor VergataFabrizio Chiti dell’Università degli Studi di FirenzeGian Giacomo Consalez dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di MilanoMariangela Morlando dell’Università Sapienza di RomaLeonardo A. Sechi dell’Università degli Studi di Sassari. 

Post Dario Bonanomi

Post Maria Teresa Carrì

Post Fabrizio Chiti

Post Gian Giacomo Consalez

Post Mariangela Morlando

Post Leonardo Sechi

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, che permettono di tenere traccia dell’utilizzo dei siti Web da parte dell’utente e rendere più facile la navigazione. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra Cookies policy. Cliccando sul pulsante ACCETTO l'utente acconsente all'uso dei cookies da parte del sito AriSLA. ACCETTO