A Turi raccolti quasi 4mila euro per la ricerca

Le donazioni sono state raccolte in occasione del concerto di musica promosso
dall’Associazione ‘Amici di Antonio’

____________________________________________________________________________

004 ARISLA 2017IMGP6747Ancora una prova di grande generosità e vicinanza al mondo della ricerca scientifica sulla SLA da parte della comunità di Turi. Ammonta, infatti, a quasi 4mila euro la somma raccolta in occasione del concerto di musica promosso per il tredicesimo anno consecutivo dall’Associazione “Amici di Antonio” di Turi, in memoria dell’amico e collega Antonio, esempio di determinazione e tenacia, colpito dalla SLA.

Il concerto, svoltosi lo scorso novembre presso la Villa Menalao della città pugliese, ha visto l’interpretazione da parte dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari di grandi compositori italiani e stranieri per dare voce a chi ogni giorno convive con la SLA, malattia neurodegenerativa che oggi in Italia colpisce circa 6000 persone.

009 ARISLA 2017IMGP6755“Siamo felici di aver potuto contribuire anche quest’anno a sostenere la ricerca -afferma Giovanni Palmisano, presidente dell’Associazione ‘Amici di Antonio’ - Un risultato che abbiamo potuto raggiungere grazie all’entusiasmo di quanti ormai da tempo condividono con noi la fiducia nel lavoro dei ricercatori, impegnati nel trovare una cura per contrastare la SLA”.

“Rivolgo ancora una volta il mio sincero grazie all’Associazione Amici di Antonio – sottolinea il Presidente di AriSLA, Alberto Fontana - per aver assunto anche quest’anno l’impegno a promuovere questo evento, che dimostra come anche la musica costituisca uno strumento concreto per sostenere la ricerca sulla SLA. Ringrazio anche coloro che hanno partecipato alla serata. Per noi è fondamentale avere al nostro fianco il sostegno di tutti per raggiungere l’obiettivo più importante: sconfiggere la malattia”.

 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, che permettono di tenere traccia dell’utilizzo dei siti Web da parte dell’utente e rendere più facile la navigazione. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra Cookies policy. Cliccando sul pulsante ACCETTO l'utente acconsente all'uso dei cookies da parte del sito AriSLA. ACCETTO