Con  il quattordicesimo Bando Fondazione AriSLA ha finanziato 7 progetti di ricerca per un valore totale di 874.950 euro. Saranno coinvolti 10 gruppi di ricerca distribuiti tra Roma, Milano, Trento, Padova e Torino.

Il Bando AriSLA 2021  ha previsto la possibilità di presentare due diverse tipologie progettuali:

  • Full Grant, ovvero “progetti di ricerca con un solido background, dati preliminari già disponibili e linee di ricerca già in corso”. Le proposte per progetti Full Grant hanno previsto una durata massima di 36 mesi, per un valore economico sostenuto da AriSLA fino a 240.000 euro e la possibilità di condurre la ricerca in collaborazione scientifica con altri Partner.
  • Pilot Grant, ovvero “progetti con originali ipotesi di ricerca, seppur con dati preliminari da consolidare o non disponibili”.  Il bando ha previsto una durata massima di 12 mesi e fino a 60.000 euro di finanziamento erogabile da parte di Fondazione AriSLA. 

 L’invito rivolto era di presentare proposte nell’ambito della Ricerca di base, pre-clinica e clinica osservazionale.

Aree e valore dei progetti finanziati

AREA Full Grant (n) Pilot Grant (n) Valore (euro)
Ricerca di Base   -  2 119.950
Ricerca Pre-clinica 2 2 515.000
Ricerca Clinica osservazionale 1 - 240.000
Totale 3 4 874.950

ECCO I 7 NUOVI PROGETTI VINCITORI DELLA CALL 2021: di seguito le schede tecnico/scientifiche dei progetti. Per prendere visione del comunicato stampa e della versione divulgativa dei progetti vai alla sezione news e comunicati.

 

Titolo Ricercatori Valore (euro) Tipo di ricerca Durata (mesi) PDF
EVTestInALS
    

Vescicole extracellulari: identificazione di nuovi biomarcatori di prognosi e progressione della malattia

 

Manuela Basso, Dipartimento di Biologia Cellulare, Computazionale e Integrata (CIBIO), Università degli Studi di Trento  

 

Partner

Andrea Calvo, AOU Città della Salute e della Scienza di Torino, Dipartimento di Neuroscienze 'Rita Levi Montalcini', Università degli Studi di Torino

Valentina Bonetto, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS, Milano

Francesco Rinaldi, Dipartimento di Matematica ‘Tullio Levi-Civita’, Università degli Studi di Padova

240.000 Clinica-Osservazionale 36 icona_pdf
GATTALS    

 

Un approccio di terapia genica contro la disfunzione della proteina TDP-43

 Valentina Bonetto, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS, Milano 

Partner

Manuela Basso, Dipartimento di Biologia Cellulare, Computazionale e Integrata (CIBIO), Università degli Studi di Trento

240.000 Pre-clinica 36 icona_pdf
SWITCHALS   

Correzione terapeutica di specifici difetti di splicing alternativo come metodo per contrastare la SLA associata a mutazioni del gene FUS

Mauro Cozzolino, Istituto di Farmacologia Traslazionale, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma  

 

Partner

Nadia D'Ambrosi, Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata

 

160.000  Pre-clinica 24 icona_pdf

SENALS 

Comprendere il ruolo dell’invecchiamento prematuro delle cellule gliali nella progressione della SLA

 

Alice Migazzi, Dipartimento di Biologia Cellulare, Computazionale e Integrata (CIBIO), Università degli Studi di Trento 59.950 Base 12 icona_pdf

mitoALS

Induzione dell’autofagia mitocondriale come approccio terapeutico per la SLA

Elena Ziviani, Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Padova 60.000  Base 12 icona_pdf

ReNicALS 

La niclosamide come possibile terapia per la SLA

Savina Apolloni, Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata 60.000  Pre-clinica 12 icona_pdf

BREATH

Promuovere la rigenerazione dei motoneuroni nella SLA partendo dalla giunzione neuromuscolare

Michela Rigoni, Dipartimento di Scienze Biomediche, Università degli Studi di Padova  55.000  Pre-clinica 12 icona_pdf